CHI SIAMO
Origini

Il Consorzio Qualità della Carne Bovina è una forma associativa di allevatori di bovini da carne. E' sorto a Milano nel gennaio '99 per la necessità di coordinamento dei lavori in un'ottica di qualità dopo un periodo di studio conoscitivo svolto nel corso del 1997 e del 1998, promosso in forma di progetto dalla Coldiretti provinciale di Milano-Lodi con il finanziamento della Camera di Commercio di Milano. Tale studio è stato svolto con l'obiettivo di stabilire un'ipotesi operativa come compromesso ottimale tra la qualità della carne, così come espressamente richiesta dai consumatori, e le esigenze pratiche degli operatori di filiera.
I lavori hanno rivestito anche significato di ricerca, attraverso una collaborazione attuata con l'Università di Milano e principalmente con l'Istituto di Alimentazione Animale della Facoltà di Medicina Veterinaria.
Dal progetto è scaturito un disciplinare di produzione e uno schema di certificazione di prodotto per la prima volta in Italia applicato alle carni bovine.
Le finalità del Consorzio sono dunque di promuovere l'ottenimento di carne bovina dotata di ottimali caratteristiche qualitative sotto i diversi punti di vista.
Sono associate al Consorzio varie aziende agricole a conduzione familiare. Sono invece convenzionati con il Consorzio alcuni impianti di macellazione e di lavorazione, nonché vari punti vendita ubicati nei centri urbani oppure, come spacci agricoli, nelle campagne.
Il lavoro consortile è svolto naturalmente non solo in termini tecnici di controllo e certificazione, ma soprattutto secondo una logica di ricerca continua della qualità sotto tutti gli aspetti. Siamo inoltre costantemente alla ricerca delle più diverse ed interessanti forme di collaborazione e interazione; i consumatori stessi sono invitati a fornire consigli e suggerimenti perché il Consorzio possa migliorare gli aspetti di qualità, promozione, pubblicità e informazione sul prodotto carne bovina.

Obiettivi

I nostri obiettivi si pongono evidentemente nell'ottica della più vasta diffusione possibile del sistema di produzione controllato, sia in termini di operatori motivati, sia in termini complessivi di immagine e di informazione rivolta ai consumatori.

La diffusione del marchio, a livello di punti vendita, è proposta sia presso macellerie tradizionali che presso la grande distribuzione.
Il Consorzio è peraltro perfettamente consapevole di come la carne sia sempre più spesso consumata fuori casa laddove esistono fattori di conoscenza, strumenti e capacità di valorizzazione del prodotto. Ci riferiamo alle strutture di ristorazione o di catering, a diverso livello, presso le quali la carne costituisce uno stimato ingrediente.
Affidare la carne a strutture ristorative di buon livello costituisce quindi importante obiettivo per il Consorzio.